A Mompiano, è da tutto esaurito il terz’ultimo turno della A1 maschile: sabato, alle 18, l’An Brescia ospiterà la Pro Recco e, per la sfida che mette in palio la leadership della massima rassegna nazionale, gli ingressi a disposizione sono finiti da tempo. Dunque, per il classico appuntamento da non perdere, l’entusiasmo di tifosi e appassionati non ha deluso e, ora, tocca alle due compagini completare lo spettacolo. Ma sul fatto che la gara sia da seguire dall’inizio alla fine, non ci sono dubbi: oltre a confrontarsi per conquistare la testa della classifica, le formazioni torneranno in acqua a soli due giorni dal derby disputato sulla scena della Champions League e l’An è assolutamente decisa a riscattare la sconfitta subita a Sori.

«Dopo il risultato negativo di Champions – presenta l’incontro, il capitano biancazzurro, Christian Presciutti -, abbiamo subito l’occasione per rifarci e, al di là di quelle che possono essere le differenze tra la loro formazione di coppa e quella di campionato, sono convinto che la musica sarà diversa. Siamo determinati a far valere il nostro potenziale e lotteremo con tutte le forze, e con la massima attenzione, per non concedere nulla: le loro qualità sono straordinarie e, come s’è visto anche ieri sera, al minimo errore, ti castigano. Ad ogni modo, giochiamo nella nostra piscina e vogliamo assolutamente imporre le nostre ragioni; mi aspetto un grande sostegno da parte dei nostri tifosi, anche il loro contributo sarà importante».

La partita sarà trasmessa, come di consuetudine, sul canale streaming della FIN, Waterpolochannel, e su Elive, canale 16, per chi vivesse a Brescia.