Si apre con una sconfitta la nuova stagione dell’AN Brescia Femminile. Le ragazze allenate da Edvin Calderara perdono 4-14       contro Milano iniziando di fatto in salita il campionato.

Nel primo periodo è la squadra allenata da Binchi a passare in vantaggio con il gol di Repetto dopo 3 minuti di gioco. Le padrone di casa cercano di contenere a fatica la squadra milanese che crea tanto nella prima metà del quarto, trovando anche il 2-0 con Apilongo. Il primo squillo dell’AN Brescia porta la firma di Corinne Bovo che lascia partire un destro da posizione 3 che si stampa sul palo. Milano spinge e trova il tris con De Vincentis, ma la squadra di Calderara prova ad accorciare con Casali, ma sul finire del quarto prima Apilongo e ancora Repetto fissano il punteggio sul 5-1.

Il secondo parziale si apre con il terzo gol della gara di Apilongo al quale risponde subito Corinne Bovo. Anche Anna Repetto centra la tripletta con il gol del momentaneo 2-7. La squadra di casa soffre l’irruenza degli ospiti e a quattro minuti dalla fine del secondo quarto ecco che su rigore Repetto segna il suo quarto gol del match. Sempre dai 5 metri, Apilongo mette 7 lunghezze di distanza tra Milano e AN Brescia. Due gol consecutivi a firma di Finocchio e De Vincentiis lanciano Milano sull’11-2.

Nel terzo quarto Brescia non riesce ad accorciare e Milano segna il 12-2 con Apilongo in pallonetto. Le ospiti non sembrano soffrire più di tanto la squadra padrona di casa che trova il terzo gol della gara con la numero 10 Buizza. Sul finire di terzo quarto la stanchezza comincia a farsi sentire, le due squadre rallentano e Laura Repetto chiude il periodo.

Nel quarto ed ultimo parziale inizia ancora forte Milano che trova la rete a tre minuti dalla fine con Apilongo ed è ancora Buizza per l’AN Brescia a controbattere. Esordio amaro dunque per le leonesse che ora avranno tempo per recuperare e farsi trovare pronte per il match contro Bologna.

Queste le parole di Edvin Calderara a fine match: “A noi ci mancano partite da giocare e si è visto in un sacco di aspetti, dalla tattica individuale e di squadra. Sono tutte cose che si migliorano giocando. Sapevamo di incontrare una squadra pronta ed esperta. Non sarò mai contento di una partita persa, ma per me è importante raccogliere un sacco di informazioni per farci trovare pronti al prossimo match. Abbiamo patito anche un po’ il fisico. C’è molto lavorare, ma è l’unico modo per crescere”.

An Brescia – Nuoto Club Milano 4- 15

AN BRESCIA: Fiorese, Usanza, Barbieri, Scifoni, Carola Bovo, Serra, Corinne Bovo 1, M. Vitali, Casali 1, Buizza 2, Alberici, C. Vitali, Minello. Allenatore Calderara

NC MILANO: Giannoni, Apilongo 5 (+ 1 rigore), Trombetta, Di Lernia 1, A. Repetto 3 (+1 rigore) , L. Repetto 1, Murer, Finocchi 1, Tosi, De Vincentis 2, Pinto, Daverio, Friz. Allenatore Binchi

ARBITRO: Doro Andrea

NOTE. Parziali: 1-5; 1-6; 1-2; 1-2. Superiorità numeriche: 2/5 Bs + 1 rigore out; 5/8 Mi + 2 rigore. Uscite per limite di falli: nel quarto tempo. Spettatori: partita giocata a porte chiuse.