A distanza di 4 giorni dalla vittoria contro la Rari Nantes Salerno, l’AN Brescia si prepara a sfidare Savona. La squadra di Angelini ha un roster da non sottovalutare e il match sarà un ottimo banco di prova in vista degli impegni di Champions della prossima settimana. Come contro Salerno, Bovo dovrà fare a meno di Edoardo Di Somma tenuto precauzionalmente a riposo, mentre rientra dopo un mese di stop Aggelos Vlachopoulos. Vincere contro Savona vorrebbe dire poi salire a quota 12 punti nel girone F e dare ancora più continuità ai tanti risultati positivi ottenuti finora.

Alla Zanelli si giocherà alle 15 e il match sarà trasmesso in diretta streaming su Waterpolo Channel. Di fatto, AN Brescia-Savona è una classica del nostro campionato e vedrà tanti ex in vasca, da una parte all’altra: Rizzo, Molina, Alesiani e anche il nostro coach Sandro Bovo.
Così Bovo alla vigilia della partita: “Sarà una partita difficile perché loro sono una squadra che gioca bene e dico dall’inizio dell’anno che sulla carta sono la terza forza del campionato. Già all’andata è stata dura e mi aspetto lo stesso anche domani. Dovremo fare una pallanuoto seria”.
“Il Savona sta dimostrando il suo vero potenziale. È una squadra ben allenata che ha voglia di dimostrare quello che vale. Non sarà semplice, anzi. Bisognerà avere la giusta determinazione e cattiveria agonistica perché Savona ha dimostrato di avere soprattutto in casa una marcia in più. Sarà importante impostare subito un ritmo nostro che ci permetterà di capire meglio l’andamento della partita”.