Settimana di gioco per le nostre formazioni giovanili. Mercoledì è stato il turno dell’Under 18 femminile guidato dal Camilla Zanola che per poco non soffia il titolo a Como. Le giovani leonesse hanno disputato 6 partite, divise tra mattina e pomeriggio. Nelle prime tre gare sono arrivate ben 3 vittorie consecutive, ma i match pomeridiani hanno visto la squadra bresciana incappare in una sconfitta contro Como e un pareggio contro Milano. Questo il bilancio della coach a fine giornata: “Il Como vince il titolo di Campione Regionale U18, noi siamo seconde con una sola sconfitta e un pareggio finale frutto anche della stanchezza che ha inevitabilmente abbassato l’intensità del nostro gioco. Le ragazze sono state brave, è stata una giornata intensa, sei partite seppur di due tempi si sono sentite. Dopo una mattinata carica con sole vittorie oggi pomeriggio abbiano subito la voglia di riscatto del Como e non siamo riuscite a strappargli il titolo. Ma va bene così, il lavoro che stiamo facendo da i suoi frutti e da domani continueremo a lavorare sodo e a testa bassa. Brave ragazze”.

Sabato a Legnano, la compagine dell’Under 20 femminile ha disputato tre match contro Como, Treviglio e Milano  riuscendo a totalizzare quattro punti. Questa l’analisi della coach Camilla Zanola: “Usciamo da questo concentramento con quattro punti e segnali positivi. Le ragazze hanno giocato alla pari con tutte, anche con Como fino a metà del secondo tempo eravamo in partita. Dobbiamo acquisire più fiducia e tenuta mentale soprattutto quando siamo sotto, ma già nelle tre partite si è vista la reazione perciò avanti così”.

Tre vittorie su tre invece per l’under 18 guidato da Enrico Oliva che ha fatto esordire tre ragazzi provenienti dall’under 16: Borsarini, Sgolbati e Baldin. Ottime prestazioni contro Busto, Brescia WP e Metanopoli che hanno permesso al coach di distribuire un minutaggio uguale a tutti i giovani leoni.