Tempo di esordi anche per i settori giovanili di AN Brescia e Brescia Waterpolo. Nel weekend appena trascorso sono scese in vasca sia le compagini maschili, sia quelle femminili.

Grande vittoria per l’Under 16 AN Brescia 2 che sabato ha sconfitto 19-2 lo Sport Project e un altro sorriso l’ha regalato l’AN Brescia 1 che si è imposta 27-0 sul Como.

I due coach, Enrico Oliva e Dario Bertazzoli hanno poi espresso la loro soddisfazione: “Partita divertente e stimolante per iniziare a far giocare tutti, vale l’esperienza il percorso la crescita. Dopo le poche partite giocate lo scorso anno ricominciamo a giocare e lo facciamo bene. Spazio per tutti i convocati”.

La formazione U14 ha trionfato 25 a 7 contro il Can Milano, mentre l’Under 20 femminile di Edvin Calderara ha sconfitto 14-5 la Pallanuoto Treviglio.

“Sono contento – ha aggiunto Calderara- della prestazione di tutte le ragazze, è stata una partita giocata con tranquillità e ordine nelle due fasi, soprattutto nella fase difensiva dove abbiamo concesso poco.

Finalmente sono ripartiti i campionati giovanili che danno modo e spazio alle ragazze di confrontarsi e crescere, era importante partire col piede giusto e così abbiamo fatto”.

In vasca anche l’Under 16 della Brescia Waterpolo che ha strappato un pareggio contro Varese per 6-6. Coach Castellani ha commentato così: “Partita avvincente, con i ragazzi delle due squadre visibilmente contratte per l’esordio di molti atleti. Partita in equilibrio fino al secondo quarto. Nel terzo tempo gli ospiti allungano  portandosi avanti di due lunghezze. Grande reazione nell’ultimo quarto dei ragazzi bresciani che con carattere eh determinazione si riportano in parità 6-6. Nel finale una occasione per parte non sfruttata mantiene il risultato nel giusto pareggio”.

Infine, sconfitta per 9-5 dell’Under 14 Brescia Waterpolo contro Vigevano.